XVI Concorso di Poesia “Premio Roddi”: ecco il bando ufficiale dell’edizione 2011

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE “PREMIO RODDI”, CON IL PATROCINIO DELLA REGIONE PIEMONTE DELLA PROVINCIA DI CUNEO E DEL COMUNE DI RODDI , BANDISCE IL XVI CONCORSO DI POESIA A TEMA LIBERO IN LINGUA ITALIANA, IN LINGUA PIEMONTESE E NELLE LIGUE MINORITARIE DEL PIEMONTE.

Il Concorso si prefigge di dare spazio e rilievo alla ricerca di ideali, valori ed aspirazioni, incentivando le forme  espressive della comunicazione poetica.

Particolare attenzione è rivolta ai giovani, cui è riservato il “Premio Alba Beccaria”, affinché vengano invogliati a considerare la poesia come mezzo sempre attuale di condivisione e trasmissione di riflessioni e sensazioni profonde.
Dedicato agli adulti è invece il “Premio Roddi” suddiviso in due sezioni: testi in lingua Italiana e testi in lingua Piemontese e nelle lingue minoritarie del Piemonte.
Quest’ultima sezione è finalizzata alla valorizzazione della lingua, della cultura e delle tradizioni piemontesi, con particolare riguardo ai concetti di luogo, di testimonianza diretta del territorio, di memoria.
R E G O L A M E N T O  D E L  C O N C O R S O

“Premio Alba Beccaria”
Poesie in lingua italiana, in lingua piemontese o nelle lingue minoritarie del Piemonte composte da giovani fino a 29 anni di età.

E’ prevista la partecipazione individuale con un massimo di tre testi, oppure la partecipazione collettiva con lavori di gruppo o di classe.
La giuria ha facoltà di assegnare, a suo insindacabile giudizio, i seguenti premi suddivisi in tre sezioni, per consentire una valutazione dei testi in ragione dell’età dell’autore:
fino a 11 anni di età: primo premio 200 euro secondo 150 euro terzo 100 euro
da 12 fino a 17 anni: primo premio 250 euro secondo 200 euro terzo 150 euro
da 18 fino a 29 anni: primo premio 300 euro secondo 250 euro terzo 200 euro
La giuria si riserva la facoltà di assegnare ulteriori premi speciali per i lavori di gruppo e per i testi in lingua
piemontese e nelle lingue minoritarie del Piemonte.


“Premio Roddi ”

– Poesie in lingua Italiana composte da adulti.
E’ prevista la partecipazione individuale con un massimo di tre testi. La giuria ha facoltà di assegnare, a suo insindacabile giudizio, i seguenti premi: primo premio 300 euro secondo premio 250 euro
– Poesie in lingua piemontese e nelle lingue minoritarie del Piemonte composte da adulti.
E’ prevista la partecipazione individuale con un massimo di tre testi.
La giuria ha facoltà di assegnare, a suo insindacabile giudizio, i seguenti premi: primo premio 300 euro secondo premio 250 euro

N O R M E  P E R  L A  P A R T E C I P A Z I O N E  A L  C O N C O R S O
– Per la classificazione in “giovani” (fino a 29 anni) ed “adulti” (dai 30 anni), come per la suddivisione
nelle diverse classi di età, si considerano gli anni compiuti alla data di scadenza del bando di concorso.
– Le poesie presentate devono essere inedite e pertanto, alla data di presentazione, non devono essere
state pubblicate né premiate in altri concorsi.
– Le poesie in lingua piemontese e nelle lingue minoritarie del Piemonte dovranno essere accompagnate
dalla traduzione in lingua italiana.
– I testi inviati non saranno restituiti, neanche su specifica richiesta dell’autore.
– Ciascun elaborato dovrà pervenire in numero di due copie dattiloscritte o fotocopiate, una sola delle
quali dovrà riportare in calce: nome, cognome, data di nascita (necessaria per la suddivisione nelle
rispettive classi di età), indirizzo e numero telefonico dell’autore. La mancanza di uno solo di questi dati
comporta l’esclusione dalla partecipazione al concorso.
Le poesie dovranno pervenire entro e non oltre il 10 maggio 2011 all’indirizzo: “Premio Roddi” – XVI Concorso di Poesia, Via Crosetti, n°13 – 12060 Roddi (CN) oppure all’indirizzo di posta elettronica: premioroddi@tiscali.it indicando obbligatoriamente nell’oggetto della mail il nome ed il cognome dell’autore

L’associazione declina ogni responsabilità per eventuali smarrimenti o disguidi che dovessero verificarsi nell’inoltro o nella consegna dei testi.
La partecipazione al concorso da parte del primo classificato di ogni sezione nelle ultime due edizioni, implica il solo diritto all’eventuale menzione e relativa pubblicazione del testo.

La giuria ha facoltà di attribuire, a suo insindacabile giudizio, premi speciali, anche senza riconoscimento in denaro. Allo stesso tempo la giuria ha facoltà di non assegnare alcuni o tutti i premi previsti nelle diverse sezioni.
I premi dovranno essere ritirati dagli autori interessati (in casi eccezionali da persona nominativamente e preventivamente autorizzata dal vincitore) il giorno stesso della premiazione.
La partecipazione al concorso comporta l’accettazione integrale di tutte le parti del presente regolamento e delle norme per la partecipazione al concorso.
I premiati saranno avvisati tramite lettera raccomandata o posta elettronica inviate agli indirizzi segnalati dai partecipanti stessi. L’associazione non si assume responsabilità in merito all’effettiva ricezione dell’avviso.
Le poesie vincitrici ed i testi ritenuti meritevoli potranno essere raccolti, senza ulteriore autorizzazione da parte degli autori, in un’antologia da consegnare ai partecipanti al Concorso presenti alla premiazione.
L’Associazione si riserva ogni diritto di pubblicazione, ritenendosi sollevata da qualsiasi responsabilità o pretesa degli autori e di terzi o di altri enti di tutela di autori ed editori.
La Cerimonia di Premiazione, aperta al pubblico,si svolgerà a Roddi domenica 28/08/2011 alle ore 16.

I testi saranno esaminati dai seguenti giurati:
Monica Barroero, Margherita Bertero, Silvia Brovia, Sergio Chiorino, Laura Cece, Laura Della Valle,
Elidia Ferrero, Giovanni Ferrero, Barbara Gallesio, Giacomo Giamello, Pierantonio Milone, Piero
Mussi, Corrado Quadro, Giancarlo Ricatto – Giovanni Tesio (Presidente della giuria) – Margherita
Vaira (Segretaria).